Polizia municipale

Quartiere Roma, presidio fisso al via. Abusivismo: sequestri e sanzioni

3 novembre 2017

Tre agenti di Polizia municipale hanno presidiato nel pomeriggio di venerdì 3 novembre dalle 16 la zona del Quartiere Roma compresa tra via Alberoni, via Pozzo, via Torricella. La novità era stata annunciata dall’assessore alla Sicurezza Luca Zandonella in seguito alle richieste avanzate dai cittadini dopo i recenti fatti di violenza e degrado che hanno riportato la zona alla ribalta della cronaca locale. “La Polizia municipale sarà presente costantemente dalle 16 in avanti – aveva spiegato l’assessore -, poiché è da metà pomeriggio in poi che si registrano gli episodi più critici. Sono già stati intensificati, invece, i controlli sui pubblici esercizi”.

Intanto i controlli nei cimiteri e dintorni da parte della Polizia municipale il 1 novembre hanno portato al sequestro di 168 mazzi di fiori, due sanzioni, una di 5.164 euro per mancanza autorizzazione alla vendita e la seconda di 169 euro per occupazione suolo pubblico da parte di fiorista itinerante.
Sono proseguiti anche i controlli stradali da parte degli agenti del Nucleo operativo sicurezza tattica, grazie ai quali è stata sanzionata una 34enne cittadina straniera alla guida di un veicolo rumeno con patente albanese falsa e guida senza patente, omesso uso cintura di sicurezza, mancanza di carta di circolazione, per la quale sono stati riscossi 142 euro. La sanzione per guida senza patente è di cinquemila euro che potevano essere ridotti a 3.500 in caso di pagamento immediato: ciò non è avvenuto e quindi è stato disposto il fermo del veicolo per 90 giorni. I controlli proseguiranno anche nelle prossime settimane. 

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE