Polizia municipale

Il 20 novembre Vergante se ne andrà a Monza, ma a tempo determinato

8 novembre 2017

Tra pochi giorni, il 20 novembre, il comandante della polizia municipale Piero Romualdo Vergante lascerà Piacenza dopo sei mesi di servizio con destinazione Monza dove guiderà il locale comando. Vergante ha accettato il nuovo incarico dopo aver superato la selezione. Il contratto del comandante a Monza sarà a tempo determinato mentre il bando che aveva vinto a Piacenza era per una posizione a tempo indeterminato, dunque il Comune di Piacenza non potrà assumere un altro comandante con contratto fisso. Palazzo Mercanti potrà emanare un nuovo bando per una posizione a tempo determinato. Dalla pubblicazione del concorso all’entrata in servizio del nuovo comandante potrebbero passare circa tre mesi che comprendono i tempi di pubblicazione, i colloqui conoscitivi e la decisione finale che spetta al sindaco. Alla selezione infatti, possono partecipare solo coloro che hanno la qualifica di dirigente e la loro nomina è compito del primo cittadino. In base ai tempi tecnici, il nuovo comandante sarà a Piacenza indicativamente a fine febbraio. Nel frattempo il comando verrà guidato ad interim da un altro dirigente del Comune di Piacenza che potrebbe affidare alcune deleghe al vicecomandante della polizia municipale Massimiliano Campomagnani. I dettagli verranno definiti nella prossima riunione della giunta di palazzo Mercanti. Dopo l’era del comandante Carlo Sartori, i successori non sono rimasti a lungo a Piacenza: dal 2009 ad oggi si sono susseguiti sei cambi al vertice della polizia municipale.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE