Castel San Giovanni

Sfratto per morosità, dal Comune un contributo fino a 3.500 euro

11 novembre 2017

Chi a Castel San Giovanni è destinatario di uno sfratto esecutivo può contare su di un aiuto in più. Il Comune mette a disposizione 22mila euro a favore di inquilini il cui ritardo nel pagamento dell’affitto è dovuta a cause esterne come la perdita del lavoro, cassa integrazione, malattia.

Il contributo varia da un minimo di 2 mila a 3500 euro e per fare domanda occorre un’istruttoria degli assistenti sociali ma non bisogna aspettare i tempi di una graduatoria. Se si hanno i requisiti la somma viene erogata subito per evitare il rischio che le persone si trovino in mezzo alla strada. Tutte le informazioni sul sito del comune

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE