In difesa dei propri diritti

“La scuola è aperta a tutti e a tutte”, manifestazione degli insegnanti all’Alberoni

18 novembre 2017

La scuola piacentina è scesa in piazza per difendere i propri diritti. Lo ha fatto aderendo all’iniziativa nazionale “La scuola è aperta a tutti e a tutte” con l’obiettivo di rilanciare la realizzazione del sistema scolastico come comunità educante fondata sui valori della nostra Costituzione.

Sindacati, docenti, personale Ata, collaboratori, piccoli studenti con i loro genitori: tutti riuniti di fronte alla scuola Alberoni per chiedere al governo un modello di scuola più inclusivo e maggiori tutele in attesa del rinnovo del contratto nazionale per i lavoratori del comparto “Istruzione e ricerca”. Hanno raccontato storie fatte di anni di precariato, scarsa considerazione sul lavoro e tanta frustrazione.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE