Brallo

Piacentino interviene per salvare infartato, ma il defibrillatore è scarico

21 novembre 2017

Il defibrillatore con le batterie scariche, un uomo in arresto cardiaco e che non riuscirà a sopravvivere nonostante il massaggio cardiaco operato da un istruttore di sub piacentino che ha tentato in ogni modo di salvare la vita dello sfortunato 51enne.

E’ accaduto domenica scorsa in località Brallo, in provincia di Pavia. Una situazione incredibile e che porta alla luce un problema forse sottovalutato: la manutenzione degli apparecchi salva-vita. Le batterie scariche, in questo caso, hanno impedito di tentare ogni carta possibile per strappare dalla morte l’uomo originario di Voghera.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTA’

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE