Polveri sottili

Via Giordani, 70 sforamenti da inizio anno. Il doppio del limite Ue

30 novembre 2017

L’ennesimo sforamento registrato dalla centralina di via Giordani ha portato a 70 le giornate in cui le polveri sottili nell’area del centro storico di Piacenza sono state “fuorilegge”, ovvero oltre il limite dei 50 microgrammi al metrocubo. I superamenti consentiti dall’Unione Europea sono 35, quindi la centralina di via Giordani, a un mese dalla fine del 2017, ha già raddoppiato la quota. LLo scorso anno i giorni oltre i limiti in via Giordani furono 43, nel 2015 invece 61. L’impianto di Montecucco ha rischiato ieri, mercoledì 29 novembre, l’ennesimo sforamento fermandosi a 50 microgrammi al metrocubo e le giornate fuori norma sono state finora complessivamente 52. Ventuno finora le giornate oltre i limiti di Pm10 a Lugagnano e una a Cortebrugnatella.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE