“Le postazioni di Farini e Bobbio restano pienamente operative”

15 Gennaio 2018

“Le due postazioni territoriali della montagna di Farini e Bobbio, considerate strategiche per l’intero sistema, rimarranno pienamente attive h24 e collegate in rete con i reparti di Pronto soccorso.  Salvaguardare la piena funzionalità del sistema dell’emergenza della provincia a garanzia della sicurezza dei cittadini è l’obbiettivo della Direzione dell’Azienda Usl di Piacenza”. Parole di Luca Baldino, direttore generale dell’azienda sanitaria, al termine dell’incontro di questa mattina con i sindaci dei Comuni di Bettola, Farini e Ferriere.
In particolare, a Farini, nella postazione ospitata nei locali della Casa Protetta Alta Valnure, continuerà ad essere presente un medico specialista del soccorso che si avvarrà dei mezzi della Croce Rossa nelle ore diurne; la postazione sarà sede di un mezzo di soccorso avanzato, vicino e pronto ad intervenire sulle chiamate dei cittadini della vallata, ogni notte dalle 20 alle 8.
Per quanto riguarda il Punto di primo intervento di Bobbio, posizionato nell’ospedale della cittadina, l’organizzazione rimane invariata.

“Gli uffici dell’azienda – precisa poi l’Asl – hanno già attivato i procedimenti amministrativi necessari per attivare la sostituzione di quei medici che, avendo vinto concorsi in reparti di altre provincie, lasceranno il loro incarico nelle prossime settimane”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà