Tra Calendasco e Rottofreno

Nube di gas da un’azienda, Arpae: “Situazione sotto controllo”

25 gennaio 2018


Una nube arancione si è propagata oggi, 25 gennaio, da un’azienda metalmeccanica in strada Malpaga, in zona Ponte Trebbia tra i comuni di Calendasco e Rottofreno. Sul posto sono prontamente arrivati i vigili del fuoco, i tecnici di Arpae e gli agenti della polizia municipale che hanno chiuso la strada da Malpaga a Ponte Trebbia fino alle 18. Fortunatamente nessuno è rimasto intossicato ma la presenza del gas ha suscitato grande preoccupazione.

“Sulla base delle prime informazioni – fa sapere Arpae in una nota – la fuga di gas sembra dovuta a un’aggiunta accidentale di acqua alla vasca di decapaggio contenente acido fluoridrico e acido nitrico in alte concentrazioni. La reazione chimica, fortemente esotermica, ha generato un surriscaldamento della soluzione acquosa provocando la formazione della nube di gas, composta da ossidi di azoto e vapori degli acidi presenti nella vasca. I tecnici di Arpae intervenuti hanno fornito informazioni tecniche sulla natura della nube e hanno proceduto ad alcuni campionamenti di ossidi azoto con fiale a lettura diretta, rilevando concentrazioni istantanee di poco superiori al fondo della sensibilità strumentale, compatibili con l’evento verificatosi. Nessuna anomalia è stata invece rilevata dalle stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria cittadine”.

Il Comune di Rottofreno, in attesa degli esisti definitivi di Arpae e delle indicazioni Ausl, in via precauzionale consiglia comunque ai cittadini a tenere chiuse porte e finestre, sospendere la raccolta di prodotti ortofrutticoli nelle zone limitrofe all’area coinvolta e lavare accuratamente in acqua corrente i prodotti ortofrutticoli raccolti in zone contigue a quella interessata.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE