Croce Rossa, più di 40mila servizi e 13.500 persone soccorse nel 2017

31 Gennaio 2018

Oltre 40mila servizi svolti, più di 800mila chilometri percorsi, 13.500 persone soccorse dai quasi 1.400 operatori, 1.350 dei quali volontari.
Sono davvero grandi i numeri che sintetizzano il 2017 della Croce Rossa di Piacenza, che inizia a ragionare anche su una nuova sede in cui ricoverare mezzi e attrezzature di Protezione civile.

Nel dettaglio, i servizi svolti nell’anno scorso sono stati 40.349 (oltre 800mila chilometri percorsi) 13.464 per emergenze; i servizi ordinari convenzionati sono stati 18.596, con 18.623 persone trasportate.

Oltre 100 i mezzi a disposizione del Comitato per far fronte a tutte le tipologie di servizi richiesti. La maggior parte sono ambulanze (51) di cui alcune 4×4 per le sedi montane, ma anche automediche per i trasporti di sangue ed organi, 2 motocicli e 2 biciclette per i servizi speciali (maratone, gare ciclistiche, manifestazioni).

Croce Rossa è capillarmente presente su tutto il territorio provinciale con 12 sedi: Agazzano, Bobbio, Borgonovo, Farini, Marsaglia (solo nel periodo estivo), Nibbiano/Pianello, Ottone, Piozzano, Podenzano, Rottofreno/San Nicolò, Roveleto di Cadeo, oltre alla sede di Piacenza. “Quest’ultima, di proprietà dell’associazione – spiega la Cri – nel corso degli anni è diventata insufficiente, in particolare ad ospitare mezzi ed attrezzature per gli interventi di Protezione Civile. Attualmente si sta ovviando a tale problematica in quanto alcuni mezzi sono ospitati dalla Provincia presso l’ex caserma dei vigili del fuoco di viale Dante ed altri presso il deposito di Protezione civile di via Pennazzi. Il reperimento di un unico polo per i mezzi e le attrezzature della protezione civile sarà un argomento che il Consiglio direttivo ed i soci dovranno affrontare nel prossimo futuro”.

CROCE ROSSA, L’ATTIVITA’ 2017

© Copyright 2021 Editoriale Libertà