Giovani rapper derubati mentre girano una video clip. Refurtiva recuperata

19 Febbraio 2018

Ammonta a 4.500 euro il valore dei beni – tra abbigliamento, accessori, un orologio Rolex, occhiali di marca, giubbotti, scarpe, cinture e contanti – sottratti a un gruppo di giovani rapper mentre giravano una clip da pubblicare su una piattaforma di video online.

La band – composta da ragazzi di età compresa tra i 18 e i 21 anni e residenti a Piacenza e in Val Tidone – stava registrando le scene in via Morselli a Castel San Giovanni, quando un 50enne senza fissa dimora, alloggiato in uno stabile abbandonato della zona, ha sottratto la borsa nella quale avevano lasciato le loro cose durante le riprese.

Le forze dell’ordine, chiamate dai giovani musicisti, hanno subito intuito che l’autore potesse essere il 50enne, che vive di espedienti e con precedenti per furto, e a seguito di una perquisizione nella sua abitazione di fortuna hanno ritrovato la refurtiva. L’uomo è stato arrestato per furto.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà