Neve da stasera a venerdì

Emergenza freddo: oltre 350 persone senzatetto a rischio; rete di accoglienza attiva, albergatori mettono a disposizione le stanze

28 febbraio 2018


E’ emergenza freddo anche a Piacenza. La nostra provincia è stretta nelle morsa del gelo con la colonnina di mercurio che è scesa a -15 gradi sull’Appennino, – 7 gradi in centro e -9 in periferia. Da stasera la neve arriverà anche in città e le precipitazioni proseguiranno almeno fino a venerdì a causa di tre distinte perturbazioni che, secondo Vittorio Marzio di MeteoValunre.it, porteranno a cumuli di neve di oltre 20 centimetri.
A preoccupare è la situazione dei senzatetto, tra i 350 e 400, che vivono in situazioni di disagio. Immediatamente si è attivata la macchina di accoglienza (già attiva tutto l’anno) con un incremento di posti letto messi a disposizione. In prima linea Caritas e Comune assieme alle associazioni del territorio, enti e forze dell’ordine. I posti disponibili attualmente sono oltre una cinquantina suddivisi tra il Rifugio Segadelli (10), Il dormitorio di via Giordani (10), La parrocchia Sacra Famiglia (10), una struttura in via Buffalari (7), Via Torricelle con l’associazione Arcobaleno (7 posti letto solo per donne), il convento sullo stradone Farnese delle suore figlie di Sant’Anna (4), e alcuni appartamenti sparsi in città. Anche Asp città di Piacenza ha messo a disposizione una struttura in via Gaspare Landi a Piacenza.

“Ci appelliamo ai senza fissa dimora invitandoli a presentarsi al centro di ascolto della Caritas – ha sottolineato il direttore Giuseppe Chiodaroli – sfidare questo freddo è impossibile e pericoloso. Non vogliamo che qui si verifichino le tragedie di Milano e Ferrara dove due clochard sono morti per le temperature proibitive”. Al momento servono coperte e sacchi a pelo. “Siamo soddisfatti perché, come sempre, i piacentini hanno risposto positivamente alle nostre richieste dimostrando sensibilità – ha aggiunto Chiodaroli – anche gli albergatori hanno donato ciò che potevano e qualcuno ha addirittura messo a disposizione le stanze”. Altri 30 posti letto sono disponibili presso la sede di Asp “Città di Piacenza” in via Gaspare Landi.

Croce Rossa, Croce Bianca e forze dell’ordine hanno invece presidiato la stazione ferroviaria e le zone di periferia portando coperte e bevande calde alle persone in difficoltà.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE