Arrestato per il furto di un telefonino, patteggia otto mesi e torna subito libero

31 Marzo 2018

Intervento lampo dei carabinieri di Borgonovo, che hanno arrestato un ventiquattrenne piacentino di origini sudamericane, pregiudicato, per aver rubato il cellulare dalla borsa di una impiegata al centro prenotazioni dell’ospedale borgonovese. La donna si è accorta del furto e ha chiamato subito i militari, che hanno bloccato il giovane sulla porta, nonostante abbia opposto resistenza.
Processato per direttissima, ha patteggiato otto mesi ed è tornato libero grazie alla sospensione condizionale della pena.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà