Croara Country Club

Golf: successo per il secondo Gran Premio della Meccanica

3 luglio 2018

Se le premesse sono quelle viste, il Gran Premio della Meccanica è destinato a diventare certamente uno degli avvenimenti più importanti del panorama golfistico, non solo del circolo di Croara, ma di tutto il calendario agonistico provinciale. Organizzato con la dovuta cura dei particolari, la manifestazione è stata resa possibile dal lavoro intenso di Mario Evandri, uno degli operatori più di spicco del settore piacentino, che ha saputo riunire un consistente e molto qualificato gruppo di sponsor che hanno trasformato la solita giornata di golf in un evento da ricordare. L’occasione colta è stata quella del ricordo del papà, Ettore Evandri, appassionato di golf ma anche grande sportivo. In particolare, giocatore di rugby nonché presidente del Piacenza Rugby dal 1976, che celebrò, un anno dopo, il passaggio nella massima categoria della squadra piacentina.

Alla manifestazione di Croara hanno voluto partecipare circa 90 iscritti e, alla fine della giornata, un ricco buffet ha premiato sia i vincitori che i perdenti della prova sportiva. Nel suo intervento prima delle premiazioni, il presidente del circolo, Carlo Masoero ha voluto sottolineare il ruolo economico che il settore della meccanica ha nella nostra zona e come, anche l’evento ospitato a Croara, possa contribuire a tenere alta l’immagine di questo comparto industriale. Da parte sua, Evandri ha rimarcato l’impegno suo e degli altri sponsor ad assicurare il prosieguo di questa manifestazione anche negli anni a seguire e, se possibile, migliorandolo ancora.

Venendo ai risultati, il premio lordo è andato a Lorenzo Cipelletti con 30 punti lordi. In prima categoria, i premi netti sono andati a Guido Avanzini (36) e Andrea Bottrighi (34), In seconda a Luciano Giannatiempo (41) e Matteo Anelli (39). In terza a Leonardo Cella (44) e Maria Cristina Antognini (40). Ad Anita Gaeta il premio lady con 36 punti, a Paolo Terdich quello senior con identico risultato. Tra i premi speciali, il driving contest, vinto da Alessandro Balzi e i nearest to the pin vinti da Paola Zuffi e Fabio Bedin.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE