La tragedia del settembre 2015

Alluvione, respinta la richiesta di archiviazione per le tre morti: l’indagine prosegue

4 agosto 2018


Non si ferma l’indagine volta ad accertare le eventuali responsabilità per la morte di Filippo e Luigi Agnelli (padre e figlio) e Luigi Albertelli, vittime dell’alluvione del 14 settembre 2015, quando la strada di Recesio crollò all’alba inghiottendo le due auto.

Il gip Stefania di Rienzo ha respinto la richiesta di archiviazione della denuncia per omicidio colposo e ha chiesto un supplemento di indagini sul caso.

La Procura aveva chiesto l’archiviazione per l’impossibilità di trovare responsabilità a un fatto ritenuto “eccezionale, catastrofico e non prevedibile”.
Il corpo di Filippo Agnelli non è mai stato restituito dal fiume.

TUTTI I DETTAGLI IN EDICOLA OGGI, SABATO 4 AGOSTO, CON IL QUOTIDIANO LIBERTÀ 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE