Piazzale Libertà

Cameriera minorenne serve alcolici a un cliente: bar chiuso 30 giorni

18 ottobre 2018

Il bar Pipa Inversa di piazzale Libertà, a Piacenza, è stato chiuso per 30 giorni su disposizione del questore Pietro Ostuni. I sigilli sono stati posti questa mattina, 18 ottobre e, all’origine del provvedimento, ci sarebbe l’intervento della polizia nei giorni scorsi per un avventore che disturbava. Gli agenti hanno poi scoperto che la barista del locale era minorenne e aveva servito alcolici all’uomo. Una procedura vietata dalla legge. Sia il titolare che la dipendente sono stati denunciati in base al Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza. La ragazza, che ha 17 anni, ha lasciato il lavoro. Nel mirino della Questura è finito anche un precedente episodio che si era verificato l’8 ottobre scorso quando tra due donne in stato di ebbrezza era scoppiata una violenza lite che aveva richiesto l’intervento di una Volante.

Dall’inizio dell’anno è l’undicesimo provvedimento assunto dal Questore a carico di altrettanti esercizi pubblici per motivi legati alla sicurezza e alla quiete pubblica.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE