Ordine Medici

Manca il nome del direttore sanitario: segnalate tre strutture

18 ottobre 2018

L’attività di vigilanza, unica in Italia, avviata un anno fa dall’Ordine provinciale dei medici e degli odontoiatri di Piacenza ha interessato 49 strutture mediche e 26 odontoiatriche (36 strutture mediche e 11 strutture odontoiatriche non hanno risposto, per loro arriverà un ultimatum). Tre strutture odontoiatriche della provincia sono state segnalate ai rispettivi Comuni per violazioni delle norme di legge, in particolare per la mancata comunicazione del nominativo del direttore sanitario all’Ordine e sul materiale informativo. Spetta al Comune rilasciare le autorizzazioni e dunque procedere all’eventuale revoca.
Dodici direttori sanitari sono stati convocati dall’Ordine per i colloqui che hanno portato alla regolarizzazione. “La vigilanza – fanno sapere dalla sede di via San Marco il presidente dell’Ordine dei medici Augusto Pagani e il presidente della Commissione albo odontoiatri Marco Zuffi – verrà estesa ai professionisti che esercitano nei loro studi”. L’Ordine chiede ai propri iscritti di segnalare comportamenti scorretti di altri professionisti. La collaborazione verrà richiesta anche ai rappresentanti degli altri ordini professionali.

https://youtu.be/lD743AEayhA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE