Vinto bando sicurezza

Piacenza: in arrivo 40 telecamere di sorveglianza dal centro alle frazioni

14 novembre 2018

Il Comune di Piacenza è tra i vincitori del bando per il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza indetto dal Ministero dell’Interno. Grazie al progetto presentato nel giugno scorso, a seguito della sottoscrizione da parte del Comune e della Prefettura del “Patto per l’Attuazione della Sicurezza urbana”, Piacenza ha ottenuto un co-finanziamento di 200mila euro (pari al 50% del costo totale) per l’acquisto di 40 nuove telecamere, di cui 29 di contesto (che verranno collocate, in posizioni già condivise con la Questura, dal centro storico fino alle frazioni) e 11 di lettura targhe, che copriranno tutti gli ingressi della città potenziando un presidio che sinora poteva contare solo su due telecamere collocate ai caselli di Piacenza Sud e Piacenza Ovest. Questa nuova dotazione di “occhi tecnologici” consentirà di ottimizzare l’intera rete provinciale della videosorveglianza, mettendo in collegamento tutti i Comuni del territorio dotati di questo sistema.

Grande soddisfazione da parte del sindaco Patrizia Barbieri e dell’assessore alla Sicurezza urbana, Luca Zandonella per la notizia. L’Amministrazione comunale sottolinea che “questo importante risultato è il frutto del lavoro di squadra coordinato dal prefetto Maurizio Falco, che ha svolto un prezioso ruolo di raccordo tra le Forze dell’Ordine e il Comune di Piacenza, nell’ambito dell’impegno congiunto a tutela della sicurezza”.

Il ringraziamento del sindaco e dell’assessore Zandonella si estende agli uffici comunali di Polizia Locale, Lavori Pubblici e Sistemi Informativi che hanno seguito il progetto dal punto di vista operativo. “A seguito del finanziamento ottenuto, già nel 2019 sarà possibile approntare il nuovo sistema di telecamere, collegate con le sale controllo delle Forze dell’Ordine per segnalare in tempo reale i passaggi delle targhe segnalate come sospette e le situazioni critiche di ordine pubblico che meritano un tempestivo intervento” – si legge in una nota dell’amministrazione. “La diffusione capillare dei sistemi di videosorveglianza rappresenta uno dei più efficaci deterrenti alla criminalità ed è tra gli obiettivi che l’Amministrazione ha ritenuto prioritari sin dall’inizio del mandato, a garanzia della sicurezza come diritto di tutti i cittadini”.

Lista completa

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE