Area pedonale in piazza Duomo, Mussi: “Telecamere attive entro la primavera”

20 Gennaio 2024 12:02

Fotoservizio di Mauro Del Papa

Quattro nuove telecamere fisse in piazza Cavalli – “già operative dalla scorsa settimana” – per il controllo costante del centro storico. E un’accelerazione sull’iter per l’attivazione dell’area pedonale in piazza Duomo con telecamere per le sanzioni automatiche ai trasgressori: “C’è stato un sopralluogo proprio pochi giorni fa, si sta valutando l’allaccio elettrico con i servizi comunali. Si punta a partire entro la primavera”. Ne ha dato notizia il comandante della polizia municipale di Piacenza Mirko Mussi, a margine della tradizionale messa per la ricorrenza di San Sebastiano – patrono del corpo locale – che si è svolta stamattina nella basilica di Sant’Antonino.

Un’altra novità riguarda la sala operativa di via Rogerio. “Il Comune di Piacenza si è aggiudicato un finanziamento ministeriale di 92mila euro – chiarisce il comandante Mussi – per cui è in fase di progettazione il potenziamento della sala operativa per interfacciarla con i carabinieri e la questura nell’ottica di migliorare la gestione della videosorveglianza”. Si tratterà di una vera e propria “control room” – così la definisce Mussi – cioè uno spazio “molto tecnologico e moderno”, a disposizione della polizia municipale di Piacenza, e separato dalla sala operativa che risponde alle telefonate di emergenza, per consentire un “costante monitoraggio delle telecamere in città”. In altre parole, un “cervellone” della videosorveglianza con l’impegno di un nucleo formato da quattro operatori (due agenti e due amministrativi). “A quel punto – prosegue il comandante -, attraverso una struttura sana e robusta, si potrà procedere all’espansione delle telecamere di sicurezza”.

REPORT OPERATIVO – La polizia municipale di Piacenza, in occasione di San Sebastiano, ha inoltre fatto il punto sul bilancio operativo del 2023. “Nel corso dell’anno corrente è stata effettuata una sostanziale riorganizzazione funzionale alla quale è conseguita l’assunzione di numeroso personale – si legge in una nota ufficiale -. Ad oggi il settore della sicurezza urbana conta 117 operatori di polizia locale, compreso il comandante, oltre a 13 amministrativi, di cui due dedicati alla protezione civile: complessivamente, un organico di 131 unità, quasi un terzo in più se paragonati al centinaio di inizio 2023”. Sono state due le direttrici principali di sviluppo dell’attività del Corpo: “Innovazione tecnologica e potenziamento della presenza sul territorio attraverso i gruppi di vicinato e i servizi dedicati all’antidegrado”. In particolare, “sono stati effettuati servizi anti-degrado almeno due volte alla settimana, anche in abiti borghesi o con la bici elettrica nei parchi (150 controlli di aree verdi) e nel centro storico (120 servizi). Sono state contestate 48 violazioni al regolamento per il benessere animale (conduzione cani senza guinzaglio o deiezioni canine non pulite o dilavate) e 4 violazioni all’igiene e al quieto vivere (persone che urinavano per strada), nonché 30 violazioni per consumo alcolici fuori dagli orari consentiti e 5 violazioni per vendita di alcolici al di fuori delle fasce orarie prestabilite”.

È stata svolta attività di contrasto ai parcheggiatori abusivi, con identificazione di due persone e sequestro dei proventi illeciti per oltre 200 euro. Sono state denunciate 26 persone per furto, tra cui 7 minori. Per danneggiamento (scritte su muri e monumenti, rottura panchine ed arredo urbano) sono state identificate ed indagate 28 persone, tra cui tre minori. Due denunce per detenzione di armi, una per atti persecutori e una per minacce. Identificato un soggetto indagato per incendio doloso e un altro per somministrazione di medicinali pericolosi per la salute pubblica, un soggetto per falsificazione e indebito utilizzo di carte di credito, uno per truffa, uno per disturbo alla quiete pubblica e due per rifiuto a fornire le proprie generalità. Una persona è stata denunciata per violenza sessuale a danno di minore.

Cospicua anche l’attività di contrasto all’uso ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, soprattutto tra minori: 69 soggetti sanzionati per detenzione di sostanze, con relativo sequestro. Effettuate 11 informative di reato per spaccio, in particolar modo a carico di minori. I sinistri stradali rilevati ad oggi ammontano a 1.213, di cui due mortali, 580 con feriti.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2024 Editoriale Libertà

Whatsapp Image

Scopri il nuovo Canale Whatsapp di Libertà

Inquadra il QRCODE a fianco per accedere

Qrcode canale Whatsapp