Piacenza

Autismo, primo ok della Conferenza socio sanitaria alla “Casa di vita”

8 gennaio 2019

La “Casa di vita” proposta dall’associazione Oltre l’Autismo che sorgerà su un’area messa a disposizione gratuitamente dall’Opera Pia Alberoni ha ricevuto il via libera da parte dell’Ufficio di piano della Conferenza territoriale socio sanitaria.

“Un altro passo verso la realizzazione di una struttura che garantirà un servizio fondamentale per il nostro territorio”: così l’assessore ai Servizi Sociali Federica Sgorbati ha commentato l’approvazione.

L’assessore Sgorbati rimarca inoltre il carattere innovativo del progetto, che costituisce un’esperienza pilota a livello regionale sia come centro specializzato, sia perché frutto della mobilitazione diretta di un’associazione che riunisce i genitori e della collaborazione tra diverse realtà locali.

I dati relativi all’incidenza dei disturbi dello spettro autistico confermano la diagnosi per oltre 250 minori nella provincia di Piacenza, mentre risulta più complessa la mappatura delle persone adulte. Dall’indagine conoscitiva condotta tra il 2016 e il 2017 dal Dipartimento di Salute mentale dell’Azienda Usl, sono emerse le esigenze prioritarie di un centinaio di nuclei familiari, di cui circa 40 contavano persone di età superiore ai 18 anni affette da disturbi dello spettro autistico.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE