“Piacenza, promuovi la tua enogastronomia fuori dai confini provinciali”

25 Gennaio 2019

Dallo stabilimento di mozzarelle alla “pizza made in Piacenza”, passando per le particolarità della filiera piacentina che vuole difendere a ogni costo. La stella polare dell’imprenditore Sante Ludovico è l’enogastronomia: “Amo Piacenza e le sue bontà culinarie, ma bisogna lavorare su una promozione complessiva dei prodotti al di fuori dei confini provinciali“.

Ludovico, titolare dell’azienda “La pizza +1” e presidente del consorzio “Piacenza Alimentare”, è stato l’ospite dell’ultima puntata di “Nel Mirino”, la trasmissione in onda su Telelibertà con la conduzione del direttore Nicoletta Bracchi. L’esperto ha tracciato un breve identikit del settore: “Piacenza è conosciuta per i suoi prodotti eccezionali, come i vini e i salumi Dop”. Ma non solo: “Siamo la seconda città produttrice di pomodori nel Paese, dopo Lecce. È fondamentale scommettere sulla genuinità della nostra alimentazione, trasmettendo i valori di semplicità e onestà che ci caratterizzano”. Le repliche della puntata verranno trasmesse sabato alle 17.15, domenica alle 21.30 e lunedì alle 17.15.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà