Non paga il conto al carrozziere, donna rinchiusa nel cortile dell’artigiano

08 Marzo 2019

Una disputa sul conto finale fra un carrozziere della Valdarda e una sua cliente è finita con un’accusa di sequestro di persona a carico dello stesso carrozziere, un cinquantenne piacentino incensurato. Il diverbio sarebbe divampato a causa di un mancato pagamento di 1.500 euro nei confronti dell’artigiano che, stando all’accusa, avrebbe rinchiuso la cliente nel cortile. La vicenda è approdata in tribunale.

IL SERVIZIO SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà