Sono 650 i bambini piacentini da 0 a 12 anni non vaccinati

11 Marzo 2019


Da oggi, lunedì 11 marzo, i bambini non vaccinati non potranno essere accolti negli asili nido e nelle scuole materne, a meno che i loro genitori non dimostrino concretamente di averli vaccinati come previsto dal decreto legge Lorenzin approvato nell’estate del 2017. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini aveva chiesto nei giorni scorsi, senza ottenerla, una deroga al ministro della Salute Giulia Grillo.

Negli asili dunque, i bambini non in regola con le dieci vaccinazioni previste dalla legge del 2017 non potranno entrare; alle elementari e alle medie è prevista una sanzione per le famiglie inadempienti che può arrivare fino a 500 euro.

L’azienda sanitaria di Piacenza fa sapere che sono complessivamente 650 i bambini da 0 a 12 anni che non hanno effettuato il vaccino. Per evitare disagi le Pediatrie di comunità apriranno percorsi appositi per evitare troppe assenze ai bambini che non possono entrare a scuola. Le informazioni per le prenotazioni sono sul sito Ausl alla voce “Prestazioni”.

In Emilia Romagna, Veneto, Lombardia, Puglia e Toscana le coperture per le vaccinazioni dei bambini di 24 mesi hanno superato il 95 percento.
In Parlamento è in discussione il provvedimento relativo al cosiddetto “obbligo flessibile”, secondo il quale la vaccinazione è obbligatoria solo “in caso di emergenze sanitarie o di compromissione dell’immunità di gruppo”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà