Dal 2012 sei vittime

Bernardini de Pace: “Donne svegliatevi e fate valere i vostri diritti”

10 maggio 2019

Dal 2012 ad oggi, nella provincia di Piacenza, sei donne sono state uccise. Un fenomeno che assume contorni sempre più preoccupanti. “Le donne non devono subire né perdonare fidanzati o mariti violenti. Al primo schiaffo bisogna capire che sicuramente lo rifarà”. E’ un invito a conoscere ed esercitare i propri diritti quello lanciato questo pomeriggio, 10 maggio, dal famoso avvocato Annamaria Bernardini De Pace, ospite del convegno promosso dal Centro antiviolenza “La città delle donne” del Telefono Rosa nella sala dei Teatini di Piacenza. L’ennesimo femminicidio che si è registrato a Borgonovo nei giorni scorsi ha dato il là per uno spunto di riflessione. “Alle botte dovete reagire scappando di casa e denunciando chi vi ha fatto del male” – ne è convinto l’avvocato specializzato nel diritto di famiglia –che lancia un appello al mondo femminile: “Bisogna svegliarsi, abbiamo lottato per guadagnare i nostri diritti ora li dobbiamo pretendere”.

Il convegno ha rappresentato anche l’occasione per parlare del tanto discusso disegno di legge Pillon: “Io lo chiamo scarabocchio di legge, perché cancella i diritti acquisiti dalle donne negli ultimi 50 anni”- ha concluso Bernardini de Pace.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE