Ordinati dieci dispositivi

Polizia municipale, arrivano 10 bodycam: spesa da 13mila euro

29 giugno 2019

Proteggere gli agenti dai rischi legati ad attività esterne come tutela dell’ordine pubblico, trattamenti sanitari obbligatori, sgomberi, interventi contro l’abusivismo: con questo obiettivo sono in arrivo al Comando della polizia municipale di Piacenza dieci bodycam, ovvero telecamere di sicurezza personale. A fornirle sarà la ditta B.M. Servizi di Origgio in provincia di Varese, selezionata mediante trattativa diretta sul mercato della Pubblica amministrazione con una determina dirigenziale sottoscritta dal comandante della Municipale di Piacenza, Giorgio Benvenuti, il 27 giugno 2019. La spesa (che include telecamere e accessori) è di 13.664 euro, iva compresa, ed è finanziata da proventi derivanti da alienazioni di beni mobiliari.
Le telecamere filmeranno l’attività svolta a tutela dell’operatore e dei cittadini coinvolti. Il dispositivo professionale Axon Body 2, già adottato da altri Comandi, è risultato idoneo alle esigenze del Corpo di polizia municipale di Piacenza. Le bodycam hanno 12 ore di autonomia e 70 ore di registrazione continua su scheda di memoria da 64Gb, inoltre catturano immagini e audio anche in condizioni di scarsa visibilità e di rumore. La telecamera viene agganciata alla divisa e l’operatore deve solo attivare la registrazione.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE