Dopo la tragedia al Village

Comunità albanese nella disperazione, anche il calcio dilettanti piange Xhuljo

30 giugno 2019

Grandissimo cordoglio in queste ore dopo che la notizia della scomparsa di Ergi Skenderi, 20 anni, e Xhuljo Kaja, 22 anni, entrambi albanesi residenti a Piacenza, ha fatto il giro dell’intera città. I due giovani sono stati travolti da un’auto all’uscita del Village, discoteca situata sulla statale 45: la conducente della vettura era una 30enne risultata ubriaca e ora accusata di duplice omicidio stradale.

Xhuljo era un ragazzo molto noto anche negli ambienti calcistici: alcune stagioni fa ha militato nel Royale Fiore e attualmente lavorava insieme al papà come idraulico. “Era un difensore centrale bravissimo ma soprattutto era un ragazzo d’oro, senza grilli per la testa – ha spiegato evidentemente commosso Paolo Garattini che ha allenato il 20enne -. Una famiglia esemplare che si è inserita pienamente nel nostro contesto cittadino: il mio pensiero ora è tutto per loro che si trovano ad affrontare una simile tragedia”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE