Cala il livello del fiume

Osservatorio crisi idriche, è allerta gialla per il Po

5 luglio 2019

Per il Grande Fiume l’allerta è gialla che diventerà rossa se nel giro di una settimana non si registreranno precipitazioni significative o diminuzione della temperatura. L’Osservatorio sulle crisi idriche dell’Autorità distrettuale del Fiume Po– Ministero Ambiente, convocato dal segretario generale Meuccio Berselli, si è riunito nella sede dell’ente chiamando a raccolta tutti i portatori di interesse del comprensorio dalla Val d’Aosta alle Marche.

Come si evince dal bollettino allegato, i valori attuali nel Piacentino registrano una portata giornaliera di 537 metri cubi al secondo, la media storica mensile è di 1072 metri cubi al secondo. L’anno più nero, il 2006, la portata era scesa a 218 metri cubi al secondo. “In generale è in corso un peggioramento delle portate idrologiche dei corsi d’acqua nell’ultimo periodo, nonostante in alcune aree siano cadute precipitazioni – si legge nella nota -. Tra gli altri, particolarmente significativi, si evidenziano alcuni dati specifici: la portata in località Pontelagoscuro (Ferrara) di 794 metri cubi al secondo, tende a registrare progressive e possibili diminuzioni fino a 300 metri cubi al secondo nelle prossime ore, attestandosi sui valori evidenziati in uno degli anni più siccitosi come il 2007.

Al termine dell’incontro, Berselli ha fissato un’ulteriore riunione dell’Osservatorio sulle crisi idriche tra quindici giorni per la verifica aggiornata dei livelli idrometrici e previsioni.

Bollettino fiume Po mese di giugno

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE