Pirati del fiume

Ladri sul Po, rubato il motore di un gommone ormeggiato al pontile. Secondo colpo in pochi giorni

31 luglio 2019

Tornano a colpire i pirati del fiume. Questa volta a farne le spese un gommone ormeggiato al pontile sul Po all’altezza di via del Pontiere a Piacenza. Si tratta di un motore da una quarantina di cavalli del valore di circa tremila euro. I ladri avrebbero scavalcato una cancellata alta circa due metri a protezione del molo.

“Secondo una nostra prima ricostruzione – ha spiegato Tullio Bionda presidente della società Motonautica piacentina  – i ladri arrivati sul pontile si sarebbero impossessati di una battellina di legno. Poi si sono dedicati al motore del gommone. Hanno spaccato un lucchetto, tagliato cavi ed agganci. Hanno quindi caricato il motore sulla battellina e lo hanno trasportato grazie all’imbarcazione fino ad punto sulla riva che si trova presso i viadotti. Qui lo hanno scaricato e lo hanno portato a forza di braccia a bordo di un’automobile in attesa. La battellina è stata abbandonata alle correnti, ritrovata a San Nazzaro e restituita al legittimo proprietario”. Sul furto sta indagando la polizia.

Una ventina di giorni fa era stato sottratto lungo il Po il motore dell’imbarcazione di soccorso dei vigili del fuoco. Si tratta quindi del secondo colpo nel giro di pochi giorni dei pirati del fiume.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE