Conapo scrive a Conte

“Basta con un differente trattamento salariale con le altre forze di polizia”

5 settembre 2019


“Chiediamo a questo nuovo Governo di confluire anche noi nel Comparto Sicurezza, e di avere equiparazione stipendiale e pensionistica rispetto alle altre forze di polizia. Non vogliamo essere poliziotti: vogliamo solo entrar nel comparto con le nostre qualifiche e competenze”.

Anche la sezione provinciale di Piacenza di Conapo (sindacato autonomo dei vigili del fuoco), attraverso le parole del responsabile provinciale Massimiliano Clini fa sentire la sua voce in queste ore. Sul tavolo è finita la “differenza di trattamento economico e pensionistico rispetto alle altre forze di polizia. Differenze che vanno dai 300 ai 600 euro per quanto concerne le cariche ufficiali, senza contare le modalità di assunzione e il trattamento pensionistico. Chiediamo dunque che questo Governo modifichi il punto 23 del programma sui vigili del fuoco”.

Conapo ha provveduto ad inviare una nota al premier Conte. “Esiste una ingiusta sperequazione che da troppo tempo penalizza i vigili del fuoco e che, – prosegue Clini –, a parole dicono di voler risolvere ma che puntualmente passa in secondo piano nei governi. Ecco perché chiediamo rispetto per i vigili del fuoco attraverso il chiaro inserimento della risoluzione sin da subito nel programma di governo, come del resto era stato fatto dal precedente esecutivo a chiare lettere”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE