Omicidio Elisa Pomarelli

Nello zaino di Sebastiani in fuga c’erano anche 620 euro in monetine

14 settembre 2019

La sera del 25 agosto 2019, Massimo Sebastiani fu avvistato da un’amica mentre percorreva a piedi la strada provinciale che da Sariano conduce a Gropparello. In base alla testimonianza della donna, il 45enne operaio aveva con sé uno zaino. All’interno gli inquirenti hanno trovato un coltellino e monete per circa 620 euro. Ecco cosa aveva preparato per la fuga il tornitore che poche ore prima aveva ucciso Elisa Pomarelli, la 28enne che frequentava da tre anni e di cui si era invaghito ma che non corrispondeva i suoi sentimenti. Il delitto è avvenuto nel pollaio che i due avevano costruito insieme vicino all’abitazione di Sebastiani a Campogrande di Carpaneto. All’interno dell’abitazione, durante il sopralluogo dei Ris erano state notate numerose monetine sparse in tutta la casa.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE