A costo zero

Calendasco-Piacenza: nuovo bus pomeridiano e fermata a barriera Genova

16 settembre 2019

Una nuova corsa pomeridiana per semplificare la vita di studenti e lavoratori. E l’aggiunta della fermata a barriera Genova per intercettare più persone. È una piccola rivoluzione (a costo zero) per tutti gli utenti degli autobus residenti a Calendasco e zone limitrofe, quella che è stata annunciata il 16 settembre nella sede di Tempi Agenzia in piazzale Marconi. Il sindaco del paese, Filippo Zangrandi e l’amministratore unico dell’ente, Gino Losi, hanno presentato alcune modifiche sostanziali alla linea extraurbana di trasporto pubblico che collega Calendasco a Piacenza (passando per Santimento e Boscone Cusani). Anzitutto, va segnalata l’attivazione di un nuovo pullman, dal lunedì al venerdì, in partenza alle ore 16.30 dall’autostazione di via dei Pisoni e con transito in via IV Novembre, a servizio degli studenti che effettuano i rientri pomeridiani e le attività extrascolastiche.

Dopodiché, per la gioia dei giovani iscritti agli istituti professionali del Cheope, Tempi ha istituito una nuova fermata della tratta a barriera Genova, in qualsiasi orario pomeridiano. Un ulteriore servizio aggiuntivo, poi, andrà incontro alle necessità dei lavoratori dell’area industriale di Ponte Trebbia, ovvero un autobus diretto verso la città di passaggio a Calendasco alle ore 17.20. “Un’importante conferma – ha aggiunto il sindaco Zangrandi – è la possibilità per gli studenti di Calendasco con abbonamento annuale di viaggiare gratuitamente fino al centro commerciale “Il Gigante” di San Nicolò”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE