Gragnano Trebbiense

Al via i lavori di potenziamento alla rete idrica e fognaria

5 ottobre 2019

L’acquedotto di Gragnano Trebbiense verrà presto riqualificato per un significativo tratto e, contemporaneamente, verrà posata la fognatura fino a Campremoldo Sopra: questa è la sintesi di un importante intervento impiantistico che permetterà di razionalizzare e potenziare il sistema idrico integrato del territorio comunale. La posa delle nuove tubazioni interrate garantirà durabilità, affidabilità dei materiali e omogeneità con gli impianti esistenti: la nuova rete di distribuzione di acquedotto porterà anche notevoli vantaggi quali la riduzione degli sprechi idrici causati dalle perdite ed un servizio migliore alle utenze servite.

Il progetto degli interventi è stato sviluppato da Ireti, società del gruppo Iren, gestore del servizio idrico integrato nella provincia di Piacenza, e consiste nella sostituzione della rete idrica nel tratto compreso tra il serbatoio pensile di Campremoldo Sopra e via Crevosi a Gragnano Trebbiense. Contestualmente avverrà la posa, per il medesimo tratto di circa tre chilometri, della fognatura che raccoglierà i reflui della frazione fino al depuratore comunale di Gragnano Trebbiense. Allo scopo verrà anche realizzato un impianto di sollevamento a fianco alle vasche esistenti, che saranno dismesse. Una volta terminati i lavori, si provvederà ad eseguire il ripristino definitivo dell’asfalto della strada comunale: l’intervento avrà una durata complessiva di 90 giorni lavorativi.

I lavori, dell’importo totale di circa 547mila euro, sono stati finanziati al 50% dalla Regione Emilia Romagna attraverso un contributo proveniente dal Piano Operativo Ambiente “Interventi per la tutela del territorio e delle acque”, mentre la restante parte e la posa della fognatura sono previsti dal programma operativo degli interventi Atersir per il 2019.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE