Laura Dametti

Sfreccia a 300 all’ora a 83 anni e corona il sogno di provare una Ferrari

4 novembre 2019

 

Ottantatré anni  e non sentirli. Anzi, sentirsene ventitré. E soprattutto fare cose che nemmeno tutti i ventenni, o i quarantenni, avrebbero il coraggio di affrontare. Come ad esempio farsi qualche giro in pista su una Ferrari F458, guidata a tutta birra da un pilota esperto, e fargli segno con i pollici che va tutto bene. Come a dire: “Dai col gas!”.

Lei è Laura Dametti, piacentina, madre, nonna e bisnonna, da sempre tifosa sfegatata della Rossa, che per Natale ha ricevuto in regalo ciò che avrebbe sempre desiderato e mai osato chiedere: provare, una volta nella vita, l’emozione di sfrecciare sul filo dei 325 chilometri orari – con uno scatto alla partenza di 3 secondi e 4 decimi per arrivare ai 100 all’ora – su un bolide di Maranello. Ma il destino, aiutato dal grande cuore di un nipote, ha fatto la sua parte, ed eccola – scarpe e scialle rossi, casco in testa, e soprattutto nessun attimo di trepidazione o di paura – a provare il brivido sull’autodromo di Modena. E così la nonna volante non ha avuto un attimo di esitazione e si è lanciata in pista per due giri di pura adrenalina.

Soddisfazione e felicità alle stelle, per Laura, che senza indugio ammette che se le capitasse un’altra occasione non si tirerebbe indietro.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE