Clamorosa protesta a Casale

Maxi ritardi, giornata nera per i pendolari piacentini

21 novembre 2019

Giovedì nero per i pendolari piacentini, con i convogli che all’alba di oggi dalle stazioni di Fiorenzuola e Piacenza sono partiti per Milano con ritardi superiori anche ai 20 minuti.
A rendere ancora più difficile la situazione e a spostare ancora più in là l’orario di arrivo al lavoro o all’università, la clamorosa protesta di alcuni viaggiatori in attesa alla stazione di Casalpusterlengo. Come scrive Il Ciittadino di Lodi (LEGGI), alcuni dei pendolari in attesa sulla banchina, una volta appreso che uno convoglio era stato soppresso e un altro viaggiava con mezz’ora di ritardo, hanno invaso i binari, in modo da far fermare  a Casale anche quei treni diretti per Milano e potervi salire.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE