Convegno

“La logistica piacentina prende il treno”, firmato il protocollo. I benefici per Piacenza

30 novembre 2019

Ha preso corpo questa mattina, con la firma del protocollo d’intesa per la realizzazione del nuovo nodo intermodale, il progetto di rendere Piacenza il principale fulcro nazionale dello scambio merci su rotaia verso l’Europa, fortemente voluto dalla amministrazione comunale e sottoscritto tra gli altri dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli. Un progetto che punta a una logistica di seconda generazione, sempre più sostenibile a livello ambientale, e con positive ricadute in quanto ad attrattività e sviluppo economico del territorio.

“Porterà indubbi benefici alla città – ha spiegato il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri – a cominciare dall’abbattimento delle emissioni inquinanti  nell’aria, ora causate dall’elevato traffico su gomma, alla competitività territoriale, dalle possibilità di sviluppi imprenditoriali al miglioramento del traffico ferroviario pendolare con lo spostamento dello smistamento merci ora posizionato alla stazione ferroviaria”.

Un decisivo passo avanti per la realizzazione della cosiddetta “Città del ferro”, il progetto con l’obiettivo di rendere Piacenza il primo polo di interscambio merci su rotaia, avviato con la firma tra le realtà coinvolte, dalle pubbliche amministrazioni – Comune e ministero dei Trasporti – alle infrastrutture, prima fra tutte la rete ferroviaria italiana.

La firma è avvenuta al termine del convegno “La logistica piacentina prende il treno” che ha visto protagonisti i principali attori tecnologici del settore e nel quale l’ambasciatrice svizzera in Italia Rita Adam ha portato l’esperienza del suo Paese.

Un progetto che coinvolge direttamente la rete ferroviaria italiana. I tempi, ha spiegato Maurizio Gentile, amministratore delegato RFI S.p.A., sono abbastanza definiti. Dopo la ristrutturazione del sistema di gestione degli scambi e la realizzazione dello scalo merci, l’operatività dovrebbe essere pronta per il 2024. Intervenuti al convegno, che si è svolto nell’appartamento del Duca (Sala 7) di Palazzo Farnese a Piacenza, anche il consigliere regionale Katia TarasconiBernhard Kunz, Direttore di Hupac Intermodal SA e Marco Gosso, AD Mercitalia Logistic.

PIACENZA, POLO DEL FERRO

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE