Iniziative di Natale

Emporio Solidale: oltre 60 iscritti al Gruppo di sostenitori via whatsapp

9 dicembre 2019

“A Natale abbraccia anche tu la solidarietà!”. E’ lo slogan con cui l’associazione Emporio Solidale Piacenza Onlus lancia la campagna natalizia che offre a tutti l’opportunità di fare qualcosa per aiutare le persone in difficoltà, padri, madri di famiglia, che faticano ad arrivare a fine mese perché stanno attraversando un momento di pesante crisi economica. “Poter tendere loro una mano significa donare prodotti di prima necessità, ma anche partecipare alla tante occasioni di vicinanza che servono a far sentire tutti un po’ meno soli”- fanno sapere i responsabili della struttura. Si parte con la tombolata di Natale a cura del Centro per le Famiglie del Comune di Piacenza in collaborazione con l’associazione “Le valigie”: mercoledì 11 dicembre genitori, nonni, zii, bambini sono invitati a giocare insieme divertendosi con l’animazione di “Pappa e Pero”, la festa inizia alle 17 e si svolgerà nella sala convegni della cittadella della solidarietà che – ricordiamo – ha sede in via I Maggio 62. Ai partecipanti l’invito di portare un addobbo natalizio per fare l’albero tutti insieme.

Il secondo evento si terrà sabato 21 dicembre con un concerto natalizio del coro gospel “The Bells” (inizio sempre alle 17): sarà un’occasione per conoscere da vicino le persone – i tanti volontari e amici – attive nell’Emporio della solidarietà, per capire come funziona, come si può dare una mano. In questi giorni ad esempio il suggerimento è quello di “portare un po’ di luce alle famiglie meno fortunate” donando alcuni prodotti dolci: panettone, pandoro, marmellata, latte (a lunga conservazione), cereali.

In 65 hanno già aderito al “Gruppo Sostenitori Emporio Solidale”, che invia le richieste con messaggi broadcast: sul telefonino di ogni singolo iscritto arriva la segnalazione che nel magazzino del supermercato sono a corto di questo o quel genere di prima necessità e si può provvedere di conseguenza. Per entrare nel circuito è sufficiente fare richiesta via email a [email protected] o recarsi di persona alla reception di via I Maggio 62 (telefono 0523-751952). E’ possibile entrare nel circuito iscrivendosi anche alla mailing list. Si possono anche fare donazioni in denaro.

Il mondo del volontariato che ruota dentro e attorno all’Emporio di via I Maggio ripone molte speranze nelle aziende del territorio a cui ha dedicato anche un opuscolo in cui spiega come il mondo economico piacentino possa fare la differenza scendendo in campo a sostegno della cittadella della solidarietà. Tra i vantaggi sgravi fiscali e visibilità, e l’opportunità di entrare in una rete virtuosa di imprese, enti, soggetti pubblici e privati uniti tra loro dai valori della reciprocità e della lotta allo spreco.

Una novantina le persone a rischio povertà che ad oggi hanno avuto accesso ai servizi dell’Emporio Solidale di via I Maggio attivi attorno al supermercato della solidarietà dove possono fare la spesa senza pagare. Per accedere all’Emporio occorre presentare apposita domanda di ammissione rivolgendosi ad uno dei seguenti Centri di ascolto: Caritas (via Giordani 21, aperto da lunedì al venerdì 9,30-12), Croce Rossa (viale Malta 5, aperto il lunedì mattina dalle 9,30 alle 12), Auser (via Musso 5, aperto il lunedì mattina dalle 9,30 alle 12). Chi è in carico ai Servizi Sociali del Comune di Piacenza può rivolgersi alla propria assistente sociale. Per fare la spesa al supermercato della solidarietà non occorre denaro, ma una tessera a punti che l’interessato può ritirare all’Emporio.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE