Klimt ritrovato

Il quadro adesso è in un luogo segreto. Quei fili che fanno credere all’autenticità

11 dicembre 2019

In attesa del parere degli esperti che devono accertarne la reale autenticità, il “Ritratto di signora” di Gustav Klimt (ritrovato martedì 10 dicembre un una botola nascosta dall’edera all’esterno della galleria Ricci Oddi) si trova in un luogo segreto e super controllato.

Il primo passo sarà capire se effettivamente si tratti dell’originale, come lascerebbero sperare molti e solidi elementi. Non solo per la sua fattura, ma anche perché ci sono timbri e sigilli del tempo, difficilmente riproducibili in quel modo così identico.
Ma non solo: il quadro, nella parte posteriore, presenta ancora quei fili di rame ricoperti di cera che rappresentavano parte del sistema di allarme di allora. Difficilmente un falso avrebbe potuto riportare anche questo elemento (molto particolare e non molto conosciuto).

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE