In città

Da abbattere sedici alberi malati e a rischio caduta. Sostituiti in primavera

18 dicembre 2019

Sono in corso di abbattimento vari alberi a Piacenza, che a seguito delle verifiche tecniche effettuate in queste settimane dall’agronomo incaricato dal Comune – anche con l’ausilio della tecnologia Vta strumentale – hanno manifestato condizioni di instabilità a causa di uno stato irreversibile di malattia e che rischierebbero di mettere a repentaglio l’incolumità di persone e cose.

Si tratta di 11 platani nella zona del Pubblico Passeggio – di cui 10 lungo il viale e uno all’interno del giardino di via S. Franca – e tre in via Palmerio (due nelle adiacenze di piazzale Genova, l’altro all’ingresso del parcheggio che conduce in viale Malta), cui si aggiunge un albero in viale S. Ambrogio e un ultimo esemplare in via Abbondanza.

L’intervento di rimozione delle alberature pericolanti è iniziato in questi giorni dall’area del Facsal, con l’abbattimento dei primi tre platani. Trascorso il tempo indispensabile alla rigenerazione del terreno, nella stagione vegetativa più favorevole l’amministrazione comunale procederà alla ripiantumazione per sostituire gli esemplari in questione.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE