Piacenza

Prefettura, assegnate le onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica

20 dicembre 2019

“Sum a post! Siamo a posto!”. In un certo senso, anche attraverso una battuta conclusiva in dialetto piacentino, il prefetto Maurizio Falco – napoletano d’origine, in servizio a Piacenza dal 2017 – ha richiamato il senso di sicurezza e stabilità rappresentato dall’ente di via San Giovanni, il presidio diretto dello Stato sul nostro territorio. Le sfide del 2019 sono state parecchie, come ha riassunto il prefetto in occasione del tradizionale brindisi natalizio nello storico palazzo monumentale “Scotti da Vigoleno”: “La prefettura di Piacenza, per esempio, si è trovata gestire alcune difficoltà legate a questioni sindacali, dove la presenza costante di un tavolo aperto istituzionale ha contribuito a raffreddare gli spiriti più ribollenti”.

Alla presenza delle autorità civili, militari e religiose, quindi, il prefetto ha consegnato i diplomi delle Onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana conferite con Decreto del Presidente della Repubblica. Gli insigniti sono: il comandante del Nucleo investigativo del comando provinciale dei Carabinieri di Piacenza, Giuseppe Pischedda, che nella sua carriera ha acquisito molteplici benemerenze e riconoscimenti per l’attività svolta; il tenente Roberto Aramu, tenente di artiglieria contraerea in congedo, socio fondatore del nucleo di protezione civile dell’Associazione nazionale artiglieri d’Italia di Cremona; e il primo luogotenente in riserva Giuseppe Grizzanti, in servizio nel 2° Reggimento Genio Pontieri di Piacenza dal 1982 al 2018.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE