Cadeo

Intossicazione da monossido, ventenne in gravi condizioni all’ospedale di Fidenza

6 gennaio 2020

Versa in gravi condizioni il giovane di vent’anni del Gambia che questa mattina è stato trasportato in codice rosso all’ospedale di Fidenza in seguito a intossicazione da monossido di carbonio.

Stando alle informazioni raccolte, nella prima mattinata a causa di un guasto alla caldaia, il gas ha invaso i locali di una palazzina situata lungo la via Emilia, a Cadeo. Si tratta di uno stabile occupato da extracomunitari richiedenti asilo. Uno degli occupanti si è reso conto della situazione e ha lanciato l’allarme. Il ventenne è stato condotto d’urgenza all’ospedale fidentino dove si trova in cura all’interno della camera iperbarica.

Sul posto, oltre ai soccorritori del 118, anche i carabinieri e i vigili del fuoco di Fiorenzuola.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE