Signora di Klimt

“Il Ritratto è originale”, Claudia Maga: “I miei studi elementi chiave”

18 gennaio 2020

“E’ un bellissimo momento per Piacenza. Adesso inizia la vera storia del dipinto che ci permette di godere della sua straordinaria bellezza”. Sono le prime parole di Claudia Maga, oggi insegnante di Lettere che nel 1996, quando era studentessa del liceo Colombini scoprì, durante una ricerca, la presenza di un’altra opera sotto al Ritratto di signora di Gustav Klimt esposto alla galleria Ricci Oddi di Piacenza. “Questo ritrovamento ripara a tutto il dolore provocato dal furto – spiega Maga – l’unico rimpianto è che l’allora direttore della galleria, Stefano Fugazza, e lo storico dell’arte, Ferdinando Arisi, non siano qui a festeggiare”.

Ieri, 17 gennaio, la Procura di Piacenza ha annunciato che il ritratto trafugato nel 1997 dalla galleria e ritrovato il 10 dicembre 2019 in una botola dello stesso stabilimento, è autentico. “Gli elementi degli studi effettuati nel 1996 sono stati la chiave per poter definire l’originalità del quadro”- conclude soddisfatta l’insegnante.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza