Meteovalnure.it

Il 2019 nel Piacentino è stato il terzo anno più caldo. Giugno rovente

20 gennaio 2020

Il 2019 è stato il terzo anno più caldo dal 1951 ad oggi. Sarebbe stato il secondo se non fosse stato per alcuni mesi primaverili in cui la temperatura è stata al di sotto della media. Giugno è stato il mese più caldo. E così nella classifica degli ultimi 68 anni, l’anno rovente risulta il 2003 seguito dal 2014 e dal 2019 per pochi decimi. Il trend di crescita della temperatura è iniziato negli anni 2000 e dal 2012 è sempre più evidente. “La tropicalizzazione del clima si vede dalle precipitazioni: in pianura e collina è piovuto il 20% in più della media annuale – aggiunge Vittorio Marzio -. In alcuni mesi come agosto, settembre, ottobre e novembre le precipitazioni sono state superiori anche del 30/40%”. A novembre le giornate di pioggia sono state soltanto due. A Piacenza città sono caduti mille millimetri di pioggia mentre la media è di 750 millimetri.

Ne abbiamo parlato con Vittorio Marzio di Meteovalnure.it, per scoprire classifiche ma soprattutto dati e andamenti climatici.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza