Il premier Conte telefona al prefetto Falco: “Vicini a Piacenza”

18 Marzo 2020

Il prefetto Maurizio Falco ha ricevuto nella tarda mattinata odierna una telefonata del premier Giuseppe Conte. Il diretto interessamento del Presidente del consiglio, del quale il prefetto si è detto “particolarmente onorato”, ha voluto essere una manifestazione di assoluta attenzione nei confronti della comunità piacentina in questo momento emergenziale.

“Il premier Conte, nel voler direttamente acquisire un puntuale aggiornamento sulla situazione piacentina – comunica la prefettura – ha espresso innanzitutto un sentito ringraziamento per l’operato di tutti gli appartenenti al sistema sanitario che quotidianamente si spendono a favore della comunità”. Nella conversazione il prefetto ha posto in risalto il fondamentale ruolo che stanno svolgendo i sindaci, alcuni dei quali colpiti dal virus, che abbandonando ogni forma di schieramento politico stanno spendendosi in modo coeso per la tutela delle proprie comunità.

“E’ stato doverosamente rappresentata l’abnegazione e l’impegno costante delle forze dell’ordine, di polizia e vigili del fuoco – prosegue la prefettura di Piacenza -, impegnati nello svolgimento dell’attività di controllo per il rispetto dei provvedimenti adottati al fine del contenimento della diffusione del Covid-19, ma anche il ruolo fondamentale che sta già interpretando l’esercito, in chiave di supporto logistico e sanitario alle già stressate strutture mediche del territorio. Non è poi stato sottaciuto lo spirito di fattiva collaborazione del mondo del volontariato e dell’intera realtà piacentina che, ancora una volta, hanno dimostrato ampia generosità per supportare l’azione della governance locale e regionale”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà