Ospedale da campo all’ex Arsenale operativo, arrivano i primi pazienti

22 Marzo 2020

“Da oggi, dopo 72 ore di intenso lavoro, è pienamente operativo a Piacenza l’ospedale da campo allestito e gestito dalla Sanità militare”.

lo rende noto il Sottosegretario alla Difesa, Giulio Calvisi, con delega alla sanità militare.

Come noto si tratta di una struttura sanitaria che ha una capacità di 40 posti letto e 3 posti in terapia sub intensiva, e nella quale sono impiegati 37 medici e infermieri militari.

“Quest’ultima opera realizzata dal personale della Difesa, così come quella inaugurata lo scorso venerdì a Cremona, conferma lo straordinario impegno del personale militare nella gestione di un’emergenza senza precedenti dal secondo dopoguerra.

La Difesa, attraverso la sua sanità militare, è in prima linea nel contrasto all’emergenza del coronavirus fin dal rimpatrio dei nostri concittadini da Wuhan, avvenuto lo scorso gennaio.

Sin dai primi giorni, diversi team del personale sanitario della Sanità militare sono stati inviati nelle aree più critiche, a sostegno dei colleghi del Servizio Sanitario Nazionale. I medici militari hanno supportato i loro colleghi dell’ospedale Maggiore di Lodi, i presidi di medicina generale nel Lodigiano, l’ospedale Pesenti Fenaroli di Alzano Lombardo (Bergamo), la Medicina territoriale di Bergamo, l’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo, l’Ospedale di Piario, l’ospedale Niguarda di Milano, la casa di riposo del comune di Cingoli (Macerata)”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà