Undici sanzioni totali

Bassa Val d’Arda, un automobilista “fuorilegge” scovato col drone

22 aprile 2020

Dall’inizio dell’epidemia ad oggi la polizia municipale dell’Unione Bassa Val d’Arda ha comminato 11 sanzioni per il mancato rispetto delle norme anti-Covid. In totale gli agenti hanno controllato 114 pubblici esercizi e 665 persone (di cui 576 a bordo di veicoli) in maniera costante e quotidiana: con almeno due pattuglie al giorno, dalle ore 7.30 alle 19. Nel giorno di Pasquetta, la polizia municipale dell’Unione Bassa Val d’Arda ha inoltre utilizzato due droni per monitorare i territori di Besenzone, Caorso, Castelvetro Piacentino, Cortemaggiore, Monticelli d’Ongina, San Pietro in Cerro e Villanova sull’Arda: “Abbiamo individuato un automobilista che circolava senza permesso nella zona di Monticelli – spiega il comandante Massimo Misseri – perciò è stato raggiunto e multato dagli agenti a terra”.

Nel corso dei controlli per le limitazioni emergenziali, tra l’altro, la polizia municipale ha inflitto 24 sanzioni per assicurazioni scadute, mezzi non conformi e altre irregolarità legate al codice della strada. “Complessivamente comunque – rileva il comandante – i cittadini hanno dimostrato senso di responsabilità”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val D'Arda