Otto denunce

Controlli anti-Covid, 16mila euro di sanzioni dei carabinieri forestali

23 aprile 2020

Ammonta a quasi 16mila euro il “bottino” totale delle multe comminate dai carabinieri forestali di Piacenza nei confronti di chi non ha rispettato le restrizioni anti-Covid. Dall’inizio dello stato di emergenza ad oggi, infatti, anche gli agenti del comandante Giampiero Rutili hanno pattugliato il territorio quotidianamente. I carabinieri forestali hanno effettuato finora 403 controlli su persone fisiche ed esercizi commerciali, elevando otto denunce penali e 33 sanzioni amministrative per un importo di 15.733 euro.

In particolare nei boschi di Bobbio – fa sapere il corpo di forze dell’ordine – le “divise verdi” hanno individuato alcuni cittadini che tagliavano la legna senza averne il permesso. Un divieto che ora non vige più in maniera tassativa: a partire dalla metà di aprile è possibile uscire per occuparsi dell’abbattimento delle piante per autoconsumo, ma solo in caso di comprovato stato di necessità, rimanendo all’interno del territorio del proprio comune di residenza e rispettando i termini previsti dal regolamento forestale regionale.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza