25 aprile, ad Agazzano il sindaco Cigalini emoziona con il suo sax

25 Aprile 2020

Nonostante l’ovvia assenza di cittadini nelle diverse piazze della provincia, l’emozione per una celebrazione così sentita come quella del 25 aprile è stata avvertita forte in ogni singolo comune. Un 75esimo anniversario che sarà ricordato per la tragedia del Coronavirus che ha reso il silenzio in cui si è ritrovata ogni piazza, ancor più toccante.

Ad Agazzano, ad infrangere quel silenzio, ci ha pensato ancora una volta il sax del maestro e sindaco Mattia Cigalini. Il primo cittadino, noto jazzista, si è infatti esibito in un assolo da brividi con una versione originale di “Bella Ciao”, il canto divenuto inno del movimento di Liberazione.

Di seguito pubblichiamo gli scatti provenienti dalle celebrazioni provenienti dai diversi comuni della provincia in occasione della 75esima Festa della Liberazione.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà