Al via il punto virtuale per l’ascolto e il sostegno dell’affido familiare

28 Aprile 2020

“A seguito della sospensione delle attività che prevedono contatti diretti tra le persone introdotta dal Dpcm dello scorso 9 marzo e anche in risposta alle recenti raccomandazioni del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, abbiamo pensato a un intervento di supporto virtuale per le famiglie affidatarie”.

Così l’assessore ai servizi sociali, Federica Sgorbati, segnala l’avvio del “Punto virtuale per l’ascolto e il sostegno dell’affido familiare” che sarà attivo nelle giornate di lunedì e giovedì dalle 17.00 alle 18.00. E aggiunge: “In questo difficile momento, è assolutamente necessario sviluppare un sinergico lavoro di rete a sostegno delle famiglie affidatarie che stanno vivendo una situazione molto particolare causata dall’emergenza sanitaria. Per tale ragione l’unità operativa minori in collaborazione con l’associazione “Dalla parte dei bambini” offrirà e garantirà uno spazio di confronto e ascolto per affrontare qualsiasi necessità”.

Per usufruire di tale spazio sarà sufficiente inviare una email di prenotazione allo sportello informa famiglie&bambini ([email protected]), allo sportello informativo dei servizi sociali ([email protected]) o all’associazione “Dalla parte dei bambini” ([email protected]).

Successivamente verranno organizzati contatti telefonici o videoconferenze con l’assistente sociale referente dell’affido familiare (email [email protected], cell. 3402457864) e un volontario dell’associazione “Dalla parte dei bambini”. Il nuovo servizio rappresenta uno strumento a sostegno dell’attività dello sportello “Punto affido e adozione” in collaborazione con il centro per le famiglie.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà