Paola è tornata a camminare dopo il Covid, l’abbraccio con il fisioterapista

17 Maggio 2020

Dopo mesi di storie intrise esclusivamente di tristezza e di finali tragici, il post emergenza da Coronavirus regala anche squarci di vissuto che forniscono buone dosi di speranza e allargano sorrisi.

Sulla pagina Facebook dell’Azienda Sanitaria di Piacenza oggi, domenica 17 maggio, è stata pubblicata la storia di Paola che, dopo mesi di difficoltà enormi, è tornata a camminare. Una paziente che ha voluto regalare il suo grazie a Matteo e a tutti i fiosioterapisti dell’azenda che, grazie alla loro professionalità e al loro impegno, sono artefici di queste “rinascite”.

“Quella che sicuramente è cambiata, nelle ultime settimane, è “la divisa” con cui i professionisti bussano alla porta dei loro pazienti: indossano infatti i dispositivi di protezione individuale e chiedono ai loro assistiti di indossare la mascherina chirurgica, per la sicurezza di tutti – si legge nel post pubblicato dall’Ausl -. La storia di Paola può essere la storia di tanti: quando è tornata a casa dall’ospedale, stava comunque a letto e con l’ossigeno. La fisioterapia l’ha accompagnata nel suo percorso di guarigione e di ripresa di autonomia”.

“Quando ho visto che riusciva a camminare, a stare senza ossigeno – racconta il professionista – è stato davvero un momento unico, lo ricorderò come un grande successo professionale. Lei è stata forte e tenace. Voleva guarire, stare meglio. Mi ha sempre ascoltato, senza mai farsi prendere dallo sconforto”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà