Inciampata o malore

Donna morta in piazza Duomo: aperto un fascicolo per omicidio colposo e disposta l’autopsia

20 maggio 2020

Il sostituto procuratore di Piacenza, Ornella Chicca, ha aperto un fascicolo per omicidio colposo, al momento senza indagati, per il caso della maestra 73enne, Giuseppina Paiella, che lunedì mattina, 18 maggio, è morta mentre stava attraversando la strada, a piedi, in piazza Duomo. E’ stata disposta anche l’autopsia per accertare le cause esatte del decesso. Alcuni testimoni, tra cui l’avvocato piacentino Daniele Gardi, hanno riferito di aver visto la donna inciampare in alcuni porfidi della piazza malmessi. La polizia locale ha effettuato i relativi rilievi e si attendono i risultati. L’esame autoptico servirà per capire se la 73enne, moglie del noto pittore Bruno Missieri, sia morta prima della caduta, a causa di un improvviso malore, o se il manto stradale sconnesso gli sia risultato fatale. Intanto il comune di Piacenza ha provveduto a sistemare la strada.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE