Il sindacato Usb al Prefetto: “Regolarizzare tutti i braccianti”

21 Maggio 2020

“Sosteniamo i braccianti agricoli nelle campagne, nelle metropoli marciscono i diritti”. Con questo slogan alcuni rappresentanti piacentini dell’Usb si sono presentati questa mattina davanti alla prefettura per chiedere la regolarizzazione di tutti i braccianti. “Crediamo che mettere in regola tutti i cittadini che lavorano nell’agricoltura permetterebbe all’Italia di crescere ancora – ha affermato Paolo Campioni, rappresentante Usb di Piacenza -. L’ultimo decreto del Governo, anche se sistema una parte di irregolari per un periodo limitato, in realtà sta salvando il mondo del profitto; si salvano le braccia, ma non le persone. Noi vogliamo che si rimetta al centro della Costituzione Italiana l’uomo e la donna, il bracciante agricolo uomo e donna e la loro dignità”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà